Ciak si (ri)gira

9 marzo, 2008

Io sono leggendaIo sono leggenda. E’ un film che ho visto con piacere nonostante le iniziali resistenze, temendo forse si trattasse della solita americanata apocalittica con Will Smith che all’ultimo istante riesce a salvare la Terra da un’imminente minaccia. Mi era piaciuto anche il finale che lasciandoti comunque l’amaro in bocca può avere un suo perchè, una sua coerenza rispetto alla riflessione generale di cosa può diventare la razza umana in seguito ad un “piccolo” errore. E poi è un epilogo funzionale al titolo stesso. In fondo, a quanto pare, si diventa leggenda quasi sempre dopo una morte violenta e prematura (anche se non è necessaria la variabile “giusta causa”!). Poi invece stamattina ho letto sul Corriere di un finale alternativo. Pare piaccia molto di più rispetto a quello che è poi arrivato nelle sale. Per quanto mi riguarda, se dovessi ascoltare il lato di me più romantico e fiducioso nel domani potrei essere d’accordo ma forse il lato più realista e pessimista finirebbe per ribellarsi…