Ai confini della realtà

14 marzo, 2008

Una scena che vedrei bene in una pièce del Teatro dell’Assurdo. Stamattina, sentendo la notizia alla radio credevo di essere ancora in quella fase post-risveglio e pre-caffeina che ti fa credere di sentire e vedere cose che appartengono ancora al mondo di Morfeo. E invece poi mi sono resa conto che è successo davvero. Una donna, nei lontani Stati Uniti, ha ben pensato di asserragliarsi in bagno per ben 2 anni. Se questo sembra già ai confini della realtà, a me fa molta più impressione che il boyfriend, che comunque aveva provveduto a sfamarla per tutto il tempo della “prigionia volontaria”, abbia deciso di chiamare i soccorsi, per scollarla letteralmente da lì, solo dopo 24 mesi…Dire che si tratta di una coppia sui generis, è dir poco!!!