Politica in verde

4 marzo, 2008

Credo proprio che prima delle elezioni ci saranno post su diversi colori della politica anche perchè i nostri candidati sono così pieni di iniziative interessanti! Oggi un mio pensiero speciale va al pacifico e diplomatico Roberto Calderoli. Cito testualmente: “Il Pd? E’ il partito dei terùn, di quelli che si fanno mantenere”. Visto che la frase detta così ha un qualcosa di ermetico e volendo capire fino in fondo la profondità di tanta riflessione politologica, ho cercato in giro una interpretazione plausibile. All’inizio non ho trovato nulla ma poi il mio amato Televideo mi ha aperto nuovi orizzonti soprattutto sul concetto stesso di terrone (ma qualcuno mi sa dare un confine geografico-spaziale della patria dei Terroni? Giusto per regolarsi un pò!). Scopro oggi con mio grande stupore, ammesso che io abbia realmente capito correttamente, che non tutta la gente del sud appartiene alla categoria “terùn” ma questa è riservata solo a coloro “che si fanno mantenere”. Non so da chi, come e da che cosa, ma intanto questa mi sembra essere la differenza. Tornando alla frase, in realtà Calderoli è seriamente preoccupato per il destino di noi poveri meridionali onesti (cito: “Per fortuna per loro c’è l’Mpa”) con questo Pd cattivo che cerca di sfruttare noi, invadere la Lombardia ed arricchirsi alle spalle della gente (del Nord) che lavora onestamente…Ma la frase va letta come “Il Pd? E’ il partito composto dai terùn” o “Il Pd? E’ il partito che aiuta i terùn”?!?! Chissà, speriamo di avere modo, durante la campagna elettorale, di capire meglio il Calderoli pensiero…

Annunci